Come Vedere l'Aura

Quello che potresti riuscire a vedere osservando l'aura di una persona è infinito. Inoltre, imparare a leggere e a proteggere la tua propria aurea può essere importante per la tua salute fisica, emozionale e spirituale. Non è necessario essere un mistico per leggere l'aura. Infatti, è diffusa la convinzione che ognuno di noi abbia le capacità per leggere un'aura e che durante i nostri primi anni di vita questa abilità venisse esercitata con estrema facilità. Leggi l'articolo e segui i passaggi per risvegliare le tue capacità.

Parte 1 di 3:
Capire l'Aura

  1. 1
    Sii chiaro sulla definizione. Mentre, in generale, si pensa all'aura come ad una particolare atmosfera che circonda una persona, è importante capire che esiste qualcosa di assai più specifico. Alcune persone considerano l'aura come l'insieme delle vibrazioni elettrofotoniche generate in risposta ad una qualche stimolazione esterna. Quello che è importante comprendere è che l'aura contiene informazioni relative all'essenza della persona o dell'oggetto che circonda.
  2. 2
    Comprendi la scienza. L'aura di un essere umano è composta in parte da radiazioni elettromagnetiche (EM) che comprendono microonde e radiazioni infrarosse (IR) a bassa frequenza e luce UV ad alta frequenza. La luce UV è maggiormente relazionata con la nostra attività conscia (pensiero, creatività, intenzioni, senso dell'umorismo ed emozioni) ed è la parte visibile ad occhio nudo.
  3. 3
    Conosci i livelli. L'aura è formata da sette livelli (chiamati anche strati o corpi aurici) corrispondenti ai sette chakra del corpo. Ogni livello ha una sua caratteristica frequenza ed è direttamente relazionato agli altri anche in modo attivo. Di conseguenza, se uno dei livelli è sbilanciato, può causare un disequilibrio anche negli altri.
  4. 4
    Apprezza i benefici di vedere l'aura. Imparare a vedere l'aura altrui ti darà l'opportunità di ricevere informazioni relative al suo carattere e alla sua persona. Imparare a vedere la tua aurea potrà ispirarti a dei cambiamenti che miglioreranno i segnali che emani.
  5. 5
    Conosci i colori dell'aura e il loro significato. Nell'aura esistono molteplici varietà di colori che possono trasmettere differenti messaggi relativamente alla persona o all'oggetto che circondano. Ci sono innumerevoli varianti, ognuna contenente un messaggio specifico, ma questi sono i colori di base:
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Purificare la propria Aura

  1. 1
    Riconosci il momento in cui è necessario pulire la tua aura. Noi raccogliamo le energie altrui senza rendercene nemmeno conto. Quando queste energie sono negative, influenzano la nostra aura negativamente. Potresti avere avuto un'esperienza come questa: sei di buonumore e hai in programma di trascorrere del tempo con un amico. Ti stai godendo la serata, ma ad un certo punto ti accorgi di sentirti ansioso e irritabile. Al tuo rientro a casa, hai un umore pessimo senza conoscerne il motivo. Una situazione simile indica la necessità di ripulire la tua aura. Anche se non dovesse sembrare fuori equilibrio, è comunque una buona idea pulirla periodicamente per rilasciare ogni energia negativa.
  2. 2
    Pulisci la tua aura. Concentrati sul tuo chakra della radice, localizzato alla base della tua spina dorsale, ed associato al colore rosso. Immaginalo come ancorato alla terra attraverso una luce rossa che si estende al di sotto. Poi visualizza te stesso avvolto in una brillante pioggia di luce dorata irradiata dal sole. Permetti alla luce di penetrare il tuo corpo e la tua aura. Mantieni quest'immagine per qualche tempo. Dopodiché visualizza una luce violetta che si estende dalle piante dei tuoi piedi alla sommità del tuo capo. Sentila e vedila come una coperta calda e protettiva e credi che abbia l'abilità di guarire e proteggere eventuali buchi nella tua aura. A questo punto, il processo di pulizia e di guarigione sarà in corso, e dovresti sentire te stesso divenire più forte, mentre rilasci le energie negative e acquisisci un nuovo senso di pace. Medita per un momento su queste sensazioni. Quando ti senti pronto, immagina una luce bianca che contorna la tua aura pulita conferendoti ulteriore protezione.
  3. 3
    Proteggi la tua aura. Puoi seguire altri passi con il fine di proteggere e rafforzare la tua aura; inclusi massaggi, schermature, cord cutting (rilascio di energie negative che ci legano a un'altra persona) e intervento celeste. Cerca maggiori informazioni nel web.

    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Vedere l'Aura

  1. 1
    Inizia a percepire. Un buon modo per iniziare a vedere l'aura è fare pratica di percezione. Questo significa prestare attenzione alle proprie sensazioni in presenza di un'altra persona. Fai un respiro profondo, espira e concentrati sulle sue sensazioni fisiche del tuo corpo e sulle tue reazioni istintive. Chiedi a te stesso come ti fa sentire stare accanto ad una data persona? Sereno? Nervoso? Agitato? Pensa al colore che abbineresti a questa persona. Quando le tue abilità miglioreranno, percepire e cominciare ad intravedere l'aura diventerà più semplice.
  2. 2
    Sviluppa la tua visione periferica. La nostra visione periferica è meno danneggiata rispetto alla parte centrale della nostra retina ed ha delle cellule fotosensibili più sane. Inoltre, avendo istruito per anni la nostra visione centrale a vedere in un certo modo, potrebbe essere complicato farle acquisire delle nuove abitudini in merito all'aura. Inizia con degli esercizi semplici, ad esempio concentrandoti su un punto per 30-60 secondi. Questa pratica aumenterà la tua sensibilità alla luce.
  3. 3
    Entra in sintonia con i colori. Allenati con i colori primari e brillanti per migliorare la tua abilità nel vedere l'aura. Ricopri un libro con della carta rossa o blu e riponilo su un tavolo in posizione verticale, a diverse decine di centimetri da te. Il muro posto dietro al tavolo dovrà essere di colore bianco o neutro e la luce nella stanza dovrà essere morbida, ma non fioca. Chiudi gli occhi, fai qualche respiro profondo, rilassati e riapri gli occhi guardando verso il libro. Non focalizzarti sul libro, ma su un lato e sullo spazio oltre ad esso. Dopo un certo tempo vedrai una pallida e ristretta aura provenire dal libro, mentre quest'ultimo cambierà colore diventando di un giallo o di un verde brillante.
  4. 4
    Impara a vedere. Chiedi il supporto di un amico e posizionalo a mezzo metro da te, davanti ad una parete bianca in una stanza non eccessivamente illuminata. Osserva la parete dietro di lui ponendo il tuo sguardo a qualche centimetro (circa 5) dal suo corpo. Non guardare la persona o perderai l'immagine dell'aura. Cerca di guardare oltre al punto in cui la persona si trova e prova a notare dei cambiamenti di colore sulla parete di fondo. Una zona dovrebbe apparire più chiara delle altre. Prova a identificarne la tonalità; chiedi a te stesso quale colore useresti per descrivere quell'area.
  5. 5
    Fai pratica su te stesso. Siediti in una stanza scarsamente illuminata e rilassati. Fai un paio di respiri profondi. Visualizza nella tua mente il tuo obiettivo di vedere la tua aura e concentrati su esso. È importante che tu creda che si tratti di un obiettivo raggiungibile. Unisci gli indici delle tue mani e strofinali e premili l'uno contro l'altro. L'aura è "appiccicosa" e, quando un dito si "attaccherà" all'altro, l'energia rimarrà sospesa tra le due dita. Ora, concentra il tuo sguardo sull'area tra le due dita mentre continui a strofinarle. Dopo qualche tempo, dividi le dita lasciando un centimetro di spazio tra le due. Metti a fuoco lo spazio tra loro alla ricerca di una nebbia o di un fumo colorato.
    • Con un allenamento costante, l'aura diverrà più nitida e più semplice da vedere. A quel punto, ripeti l'esercizio con le mani, strofinandole tra loro per poi separarle alla ricerca dell'aura.
    Pubblicità

Consigli

  • Rilassati, fai dei respiri profondi e concentrati.
  • Non sottoporre i tuoi occhi a tensione e non sforzarli.
  • Sii discreto quando guardi l'aura delle persone, altrimenti si sentiranno osservate.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
In altre lingue

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità