Come Verificare lo Spazio Libero del Disco Rigido

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Questo articolo mostra come controllare la quantità di spazio libero a disposizione all'interno di un disco rigido di un computer o di un dispositivo mobile. Questa procedura è differente da quella che viene utilizzata per verificare l'utilizzo della memoria RAM di un sistema desktop o laptop o di un dispositivo mobile.

Metodo 1 di 4:
Sistemi Windows

  1. 1
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop.
    • In alternativa puoi anche premere il pulsante Win della tastiera per avere accesso al menu "Start".
  2. 2
  3. 3
    Clicca l'icona Sistema. È caratterizzata da un piccolo computer stilizzato ed è collocata nella parte superiore sinistra della pagina "Impostazioni".
    • Se l'applicazione "Impostazioni" dovesse visualizzare una pagina diversa da quella principale, premi il pulsante "Indietro" collocato nell'angolo superiore sinistro dello schermo finché quest'ultimo non sarà più visibile.
  4. 4
    Accedi alla scheda Archiviazione. È collocata nella parte sinistra della finestra "Impostazioni" all'interno della sezione "Sistema".
  5. 5
    Controlla lo stato di occupazione del disco rigido del computer. All'interno della sezione "Archiviazione locale", posta nella parte superiore della pagina, è mostrato lo stato del disco rigido di sistema in cui è riportato il numero di GB occupati rispetto alla capacità totale.
  6. 6
    Accedi alle informazioni del disco rigido di sistema. Seleziona l'icona di quest'ultimo visibile all'interno della sezione "Archiviazione locale". Verrà visualizzata una barra di stato che indica graficamente lo spazio occupato rispetto alla capacità totale. La voce "In uso" indica rispettivamente il numero di GB occupati dal sistema operativo, dai programmi installati e dai dati dell'utente, mentre la voce "Rimanente" mostra la quantità di spazio libero ancora a disposizione. Inoltre è presente un grafico dettagliato che mostra lo spazio occupato suddiviso in categorie di dati (per esempio sistema operativo, documenti, immagini, video, eccetera) che aiuta l'utente a capire meglio dove intervenire per liberare la maggior quantità di spazio.
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Mac

  1. 1
  2. 2
    Scegli l'opzione Informazioni su questo Mac. È visibile nella parte superiore del menu apparso. In questo modo verrà visualizzata una nuova finestra di dialogo.
  3. 3
    Accedi alla scheda Archivio. È collocata nella parte superiore della finestra "Informazioni su questo Mac".
  4. 4
    Controlla la quantità di spazio libero ancora disponibile sul disco rigido di sistema. Nella parte superiore destra della finestra è visualizzato il numero di GB ancora disponibili rispetto alla capacità totale del disco (per esempio "15 GB liberi su 249 GB").
    • È presente anche un grafico a barre colorato che mostra lo spazio occupato suddiviso in base alla categoria dei dati cioè "Applicazioni", "Foto", "Filmati", "Backup", "Audio" e "Altro".
    • Spostando il cursore del mouse su una delle barre colorate del grafico (per esempio "Applicazioni") verrà visualizzata la quantità esatta di spazio occupata dalla tipologia di dati indicata.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
iPhone

  1. 1
  2. 2
  3. 3
    Seleziona l'opzione Spazio libero iPhone. È collocata nella parte inferiore dello schermo.
  4. 4
    Controlla lo spazio libero e quello occupato del dispositivo. Nella parte superiore destra del dispositivo è visibile la seguente dicitura "[Numero_GB] di [Numero_GB] in utilizzo" (per esempio "45 GB di 128 GB in utilizzo"). Il primo numero fa riferimento alla quantità di spazio di memoria dell'iPhone occupato dai dati, mentre il secondo si riferisce alla capacità totale del dispositivo.
    • Sottraendo il numero di GB in uso dal numero di GB totali si ottiene la quantità di spazio ancora a disposizione per l'archiviazione dei dati.
    • Per sapere esattamente quanto spazio occupa ogni singola applicazione e i relativi dati dovrai scorrere verso il basso la pagina attuale.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Dispositivi Android

  1. 1
    Avvia l'app Impostazioni del dispositivo Android cliccando l'icona . È caratterizzata da un ingranaggio ed è visibile all'interno del pannello "Applicazioni".
    • In alternativa puoi accedere alla barra delle notifiche facendo scorrere il dito sullo schermo dall'alto verso il basso per poi toccare l'icona a forma di ingranaggio posta nella parte superiore destra del menu apparso.
  2. 2
    Scegli la voce Archiviazione e USB. È situata all'interno della sezione "Dispositivo" del menu "Impostazioni".
    • Se invece stai usando un dispositivo Samsung, dovrai selezionare la voce Applicazioni.
  3. 3
    Controlla lo stato della memoria interna del dispositivo Android. Nella parte superiore dello schermo dovrebbe essere presente la dicitura "[numero] GB utilizzati di [numero] GB" (per esempio "8,50 GB utilizzati di 32 GB"). Inoltre è visibile anche un grafico dettagliato che mostra lo spazio di memoria occupato, suddiviso in base alla tipologia dei dati salvati.
    • Se stai utilizzando un dispositivo Samsung, dovrai prima accedere alla scheda Scheda SD.
    Advertisement

Consigli

  • Lo spazio di archiviazione complessivo di un disco rigido è sempre inferiore alla reale capacità del dispositivo. Questo si verifica perché una porzione dell'unità di memoria è riservata al sistema operativo e ai file temporanei richiesti per il suo corretto funzionamento.
  • Se stai cercando di liberare spazio sul disco rigido del computer, ricorda che non basta spostare i file non necessari all'interno del cestino di sistema, devi svuotarlo affinché lo spazio venga effettivamente liberato.
Advertisement

Avvertenze

  • Se il disco rigido del tuo computer non ha più spazio libero per accogliere nuovi dati, dovrai obbligatoriamente cancellare parte dei file o dei programmi già presenti prima di poter salvare nuove informazioni.
  • I normali dischi rigidi meccanici accusano un calo nella velocità di accesso ai dati rispetto a quella ottimale quando la percentuale di occupazione supera il 50% di quella totale. Al contrario le unità di memoria a stato solido, denominate SSD dall'inglese "Solid State Drive", non hanno questo tipo di problema.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Software

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement