Come Visitare New York senza Spendere Troppo

Ogni anno, milioni di turisti provenienti da ogni angolo del globo visitano New York, dunque non c'è da meravigliarsi se il loro contributo all'economia della città supera un miliardo di dollari. Tuttavia, non devi fare una rapina in banca per visitare la Grande Mela. Questi suggerimenti ti aiuteranno a esplorarla divertendoti, senza spendere troppo né sacrificare nulla.

Passaggi

  1. 1
    Crea un budget organizzato prima di visitare la città. Se sai che farai molto shopping o che parteciperai a tour costosi, valuta le tue risorse monetarie per assicurarti di disporre di tutto il denaro necessario. Non preoccuparti se sei costretto a eliminare certe attrazioni dal viaggio a causa del costo; l'importante è fare una lista di quello che vuoi assolutamente vedere, e poi chissà, magari un giorno ci ritornerai e scoprirai quello che ti eri perso.
  2. 2
    Investi in un city pass prepagato che ti consenta di accedere a più attrazioni. Esistono tessere esclusive, come la New York Pass e la City Pass, che ti offrono un'entrata gratuita in almeno una dozzina di attrazioni turistiche popolari della Grande Mela, una guida dettagliata, interfacce user-friendly e la possibilità di saltare le code; inoltre, la tariffa per ottenerla è indubbiamente ragionevole. Magari di primo acchito ti sembrerà di pagare un sacco di soldi, ma questo ti permetterà di risparmiare parecchio alla lunga.
  3. 3
    Scegli il momento più indicato per visitarla. Sebbene New York attragga tantissimi turisti tutto l'anno, ogni stagione presenta pro e contro:
    • Inverno: la stagione invernale è ideale per visitare New York, specialmente dopo le vacanze natalizie, quando le folle di turisti diminuiscono considerevolmente, o quando la città è ricoperta di neve. Tuttavia, molti visitatori trovano che le temperature polari siano poco adatte per passeggiare e conoscere le numerose attrazioni all'aria aperta, come Times Square.
    • Primavera: andarci durante questa stagione è un'esperienza piacevole, perché le temperature sono più miti e gli alberi iniziano a germogliare e a fiorire a Central Park, colorando i panorami. D'altro canto, la città in genere viene invasa intorno al periodo pasquale e alle vacanze primaverili, e alcune attrazioni e alberghi spesso si fanno pagare a prezzo pieno dopo la stagione invernale.
    • Estate: durante questa stagione, New York è calda e umida, e spesso e volentieri gli acquazzoni e i temporali colgono di sorpresa, rovinandoti la giornata. D'altra parte, tanti abitanti saranno in vacanza e molti alberghi e ristoranti offrono promozioni e sconti estivi ai turisti. Le giornate più lunghe e il clima generalmente gradevole rappresentano altri due vantaggi da non trascurare.
    • Autunno: anche questa stagione è ideale per visitare New York. Le temperature sono più fresche, ma comunque gradevoli, e le foglie colorate si raccolgono un po' ovunque. In ogni caso, l'autunno è particolarmente popolare tra i turisti, è in questo momento che gli abitanti riprendono il tran tran quotidiano e i prezzi lievitano. Essendo uno dei periodi più costosi dell'anno, non ti conviene andarci se non disponi di un budget consistente.
  4. 4
    Se ti sei trasferito negli Stati Uniti e puoi recartici in macchina, potresti visitarla nell'arco di una giornata invece di fermarti a dormire. Siccome non devi preoccuparti dell'alloggio, puoi risparmiare veramente tanti soldi, più di quanto credi. In un giorno puoi effettivamente vedere molte attrazioni, che tu vada nella Uptown, nella Midtown o nella Downtown.
  5. 5
    Decidi di pernottare? Prenota in tempo una stanza d'albergo, ma prima fai un giro sul web per trovare buone offerte. Occupartene in anticipo è fondamentale se vuoi risparmiare. Naviga sui siti che possono darti buoni consigli e su cui puoi imbatterti in promozioni convenienti. Leggi vari forum. Molti hotel di Manhattan sono puliti, comodi e adatti a tutte le tasche, dunque organizzarti per l'alloggio è più semplice di quello che credi.
  6. 6
    Se ti fermerai per meno di una settimana, cerca di concentrare la visita nei giorni infrasettimanali. Scoverai offerte migliori per quanto riguarda gli alberghi e i ristoranti; inoltre, può capitare che siano previsti degli sconti per molte attrazioni e ci saranno meno turisti del solito. Dunque, meglio non esplorarla durante il weekend.
  7. 7
    Usufruisci dei vari mezzi di trasporto pubblici newyorchesi, che sono abbastanza economici. Se da un lato è più conveniente prendere un taxi, che può portarti ovunque, i costi che ne derivano possono aumentare in quattro e quattr'otto. Invece, compra una Metrocard da usare nel corso di tutto il viaggio; potrai spostarti in metropolitana o in autobus, arrivando a destinazione senza alcun problema. Naturalmente devi sapere dove sei diretto per evitare di perderti e di spendere soldi per tornare al punto di partenza in taxi. Devi dunque imparare a orientarti in città. Puoi anche girarla a piedi: non solo è gratis, sarà un buon esercizio fisico.
  8. 8
    Precipitati verso i numerosi posti e attrazioni dall'accesso gratuito. Includono Times Square, la New York Public Library, Central Park, Ground Zero e il Rockefeller Center, ma ce ne sono tanti altri. Sono tutte attrazioni interessanti da vedere e da visitare, soprattutto se puoi fermarti per più di un giorno in città.
    • Non devi per forza evitare i leggendari grandi magazzini e negozi newyorchesi se sei a corto di soldi. Guardare le vetrine è sempre divertente, e puoi anche entrare in vari punti vendita per provarti i vestiti e dare un'occhiata più da vicino a un souvenir costoso.
  9. 9
    Non spendere troppo per mangiare. La Grande Mela vanta alcuni dei migliori ristoranti a livello mondiale, ma non sono la tua unica opzione, altrimenti corri il rischio di rimanere al verde. Invece, cerca di provare sia i posti più economici sia quelli più costosi; per esempio, puoi fare colazione in un bar carino, ma senza spendere troppo, pranzare in un fast food e viziarti un po' di più a cena. Se devi assolutamente risparmiare, fai la spesa al supermercato o in un minimarket e prepara il pranzo al sacco e gli snack che mangerai nel corso della giornata; i costi saranno nettamente inferiori.
    • La Restaurant Week di New York è un evento organizzato due volte all'anno in occasione del quale vengono offerti pranzi e cene completi a metà prezzo; solitamente si tiene una volta in inverno e una in estate. Informati su quali sono i ristoranti che partecipano all'iniziativa. Questi due momenti dell'anno, tra l'altro, sono ottimi per visitare la città; se potrai anche mangiare negli esercizi di ristorazione più esclusivi della metropoli, tanto di guadagnato.
  10. 10
    Non spendere e spandere. Se non vivi negli Stati Uniti, concediti solo quello che non riesci a trovare nella tua città (ma comunque senza esagerare). Invece, nel caso in cui abiti negli USA, molti souvenir di New York sono reperibili in diversi centri commerciali a metà prezzo, e lo stesso vale per i capi di abbigliamento, gli articoli di elettronica e così via.
  11. 11
    Ogni tanto però, puoi anche avere le mani bucate. Certo, il tuo budget è limitato, ma questo non significa che tu debba proibirti tutte le proposte più costose della Grande Mela. Concediti almeno una cena in un ristorante di lusso, compra uno o due capi di abbigliamento che non troveresti da nessun'altra parte o visita quell'attrazione che difficilmente potrai rivedere nel prossimo futuro.
    Advertisement

Consigli

  • Prendi il traghetto per andare a Staten Island. Il viaggio di andata e ritorno è completamente gratuito. Avrai la possibilità di ammirare il panorama di Lower Manhattan, il Ponte di Brooklyn, la Statua della Libertà e l'Hudson/East River; insomma, le attrazioni che potrai vedere sono le stesse di quelle offerte ai turisti che pagano biglietti salatissimi per salire sui battelli che navigano nella baia di Manhattan.
  • Cerca di non sembrare un turista. I newyorchesi, e le persone in generale, non vedono di buon occhio i visitatori. Fai in modo di sembrare un abitante locale camminando allo stesso ritmo dei passanti, evitando di fissare intontito i grattacieli e non sfoggiando marsupi, cappelli che ritraggono la Statua della Libertà, mappe turistiche e via dicendo.
Advertisement

Avvertenze

  • Alcuni quartieri, come Harlem, Spanish Harlem o il Bronx, possono essere più economici, sia per alloggiare sia per organizzare le visite, ma potrebbero intimorire i turisti, o sembrare pericolosi. Se ti piacerebbe vederli, preparati e informati adeguatamente su queste aree.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement